martedì 22 settembre 2009

Dopo la tempesta

Hei... eccomi di nuovo qua... scusate la lunga assenza, ma sono stata assorbita da 11 giorni consecutivi di lavoro intenso e ora sto cercando di raccogliere i pezzi.
La conclusione del tour de force è stata la sfilata, di cui spero abbiate visto le foto su facebook... bella esperienza, davvero bella... e finalmente ho assaporato l'emozione del dietro le quinte... bello... Ora rimangono tante domande nella mia mente, qualche certezza in più, ma anche tanta confusione... e di nuovo le domande su chi sono, da dove vengo, ma soprattutto dove sto andando hanno ripreso a martellarmi il cervello... e in questa città che non si ferma mai e che di continuo di manda input e stimoli, se non riesci a fare ordine in quel che ricevi rischi di perderti... signori vorrei poter concludere il post con una frase tipica della fine dei film tipo "e vissero felici e contenti" o "the end", ma qui non c'è fine, non c'è traguardo, ci sono solo tante tappe... è un po' come il giro d'Italia, ogni giorno un percorso, ogni giorno un vincitore, ogni giorno emozioni diverse... solo che in questa gara c'è solo un concorrente che vive tutto, nel bene e nel male, nella gioia e nel dolore, in malattia e in povertà, ora e per sempre...

vi abbraccio, oggi più malinconicamente del solito
vostra Chiara

- colonna sonora consigliata: "Hoppipolla" Sigur Ros -

6 commenti:

  1. viva le tappe!!
    Di solito dopo quelle incasinate vengono quelle rilassate e divertenti!!
    La prima risposta che ti viene in mente dopo esserti fatta la domanda di solito è quella giusta!!
    tanti baci

    RispondiElimina
  2. Leggendo il tuo post mi è subito saltato in mente l'"Alchimista" di Cohelo, che ho letto una vita fa e ricordo pochissimo. Di quel libro però mi è rimasta impressa una cosa, che poi altro non è che la chiave del libro, e dell'esistenza, se vogliamo: non è tanto il raggiungimento del traguardo che fa l'uomo, ma il cammino che percorre nel cercare di conseguirlo. Chiara, ti stai arricchendo di esperienze uniche e meravigliose, anche se dure e faticosissime... GODITELE! Assapora ogni attimo, ogni goccia di sudore che ti scende dalla fronte, ogni piccola soddisfazione, ogni tassello in più che sta arricchendo la tua anima... Stai dando a Chiara quello che voleva, stai inseguendo un sogno, devi essere fiera di te!
    E prendi il magnesio per la malinconia! ;)

    Un abbraccio grande grande
    Fede

    RispondiElimina
  3. carissima,
    non sai come ti capisco e che emozioni risveglino in me le tue parole... mi commuovo sempre a leggere i tuoi post!! :)
    che paura di non riuscire più a ricomporre il puzzle della tua vita... non ci sono risposte, non c'è una via unica.. ci sono solo tante domande ed emozioni profonde e contrastanti.. e il bisogno di credere che tutto verrà da sè e che i pezzi del puzzle andranno a posto da soli ... e cosi sarà vedrai! che il coraggio sia con te! un abbraccio, elena

    RispondiElimina
  4. Imola,3/10/2009

    Ciao Chiara. E' tanto che volevo scriverti, ma per un motivo o per un altro ho sempre rimandato. Questa sera però mi sono messa a leggere il tuo blog. Mi pare che tu stia vivendo un'esperienza unica, veramente ricca da tutti i punti di vista. Vedere le cose con chiarezza invece è molto difficile. Ma le cose e le scelte si fanno passo passo, si naviga un po' a vista, stando sempre con le antenne drizzate. Siamo tutti molto orgogliosi di avere una nipote a N.Y. Mandaci le foto della tua casa. Saluta zia Mirella se la incontri a N.Y. Baci Marta e company.

    RispondiElimina
  5. Un abbraccio anche a te miss!

    RispondiElimina